parallax background

Novità da Alfredo alla Scrofa: cucina e sala danno il benvenuto al nuovo Chef Mirko Moglioni e al Restaurant Manager Carlo Paragona

Forte Street Food, il locale che sta importando la lestopitta calabrese a Roma
3 Marzo 2020
Pupillo Pura Pizza, Luca Mastracci entra a far parte dell’Alleanza Slow Food dei Cuochi e dei Pizzaioli
5 Marzo 2020
 

Nel ristorante di via della Scrofa i proprietari Mario Mozzetti e Veronica Salvatori rinnovano l’attività di cucina e sala per dare vita ad un approccio ristorativo al passo con i tempi.

Il ristorante Alfredo alla Scrofa ha messo in atto un processo di cambiamento che parte dal passato ma che guarda con attenzione e curiosità ai tempi moderni, per presentare alla clientela italiana e internazionale un rinnovamento in cucina e in sala.

Tra le novità l’arrivo dello chef Mirko Moglioni che, dopo un periodo di rodaggio, avvia ufficialmente la sua attività in cucina presso il Ristorante Alfredo alla Scrofa. Nato a Tivoli, dove muove i primi passi nello storico ristorante Adriano, varca poi le cucine del Ceppo e avvia una serie di consulenze in Giappone, America e Cannes. Successivamente approda nel ristorante Antico Arco per poi dedicarsi alla carriera di docente. Nel 2016 diventa chef resident del Margutta Vegetarian Food & Art e dal 2020, è alla guida della cucina del ristorante Alfredo alla Scrofa.

 

Non vogliamo diventare un ristorante gourmet per pochi eletti, abbiamo il forte desiderio di mantenere la tradizione in cucina con un nuovo approccio e con delle tecniche culinarie più attuali” precisa Veronica Salvatori, proprietaria del ristorante insieme a Mario Mozzetti.

Alfredo alla Scrofa è un caposaldo della ristorazione capitolina, qui hanno mangiato Frank Sinatra, Jimmy Hendrix, Sophia Loren, Audrey Hepbourn, Paolo Sorrentino, Serena Autieri, Christopher Lambert, Ewan Gordon McGregor e tanti altri personaggi dello star system italiano e internazionale e, nel tempo, ha acquisito un fascino dal sapore decisamente unico: “È vero che questo locale ha una lunga storia ma non dobbiamo adagiarci sugli allori, non vogliamo snaturare le radici ma guardare avanti” aggiunge Mario Mozzetti. Non solo Fettuccine Alfredo famose all the world, il ristorante di via della Scrofa è pronto ad offrire alla clientela italiana e internazionale una proposta rinnovata, attuale e che varia stagionalmente.

 

LA DIREZIONE DI SALA AFFIDATA A CARLO PARAGONA

In contemporanea con la venuta del nuovo chef, c’è stato l’arrivo del Restaurant Manager Carlo Paragona che, dall’alto della sua esperienza, ha preso la direzione della sala con savoir faire e professionalità per offrire ai clienti un servizio sempre più attento ed efficiente.

Una scelta voluta dalla proprietà per gestire più di duecento coperti - tra le due sale interne e il dehors - e quaranta dipendenti tra sala, cucina e pasticceria. Originario di Roma, Paragona consolida la sua passione per la cucina e il servizio di sala con importanti risultati a Londra per poi tornare a Roma nel locale Settembrini e da Spazio Niko Romito: “Arrivo da Alfredo felicissimo di questa nuova avventura e orgoglioso di poter contribuire alla crescita di questo storico luogo romano” dichiara il Restaurant Manager.

 

IL NUOVO MENU FIRMATO DALLO CHEF MIRKO MOGLIONI

Lo chef Mirko Moglioni, con rigore ed energia, ha preso le redini della cucina e della brigata. “Il nuovo menu, realizzato ad hoc per il Ristorante Alfredo alla Scrofa, è stato creato per dare vita a una cucina di tradizione ma con un’ispirazione moderna” specifica lo chef.

Pensato rigorosamente rispettando le stagioni - sono infatti previsti quattro menu all’anno, uno per ogni cambio di stagione - il nuovo menu di Alfredo alla Scrofa gioca su un grande equilibrio di sapori concreti, ben definiti e dal carattere deciso con una particolare attenzione e cura per l’impiattamento.

Le ricette ideate dallo chef Moglioni nascono dalla conoscenza della materia prima e dei modi di trattarla con tecniche innovative nel rispetto della natura. Un’attenta selezione che vede tra i fornitori Re Norcino, Roscioli, Longino, Pastificio Secondi, Caseificio Gennari, Beppino Occelli e Urbani Tartufi.

Per cominciare gli Antipasti dal Banco, una selezione di formaggi e salumi nostrani, e gli Antipasti dalla Cucina tra cui il Baccalà mantecato, panbrioche al cacao, puntarelle agli agrumi e cipolla rossa e la Steak tartare di manzo ai cereali, polvere di capperi ed erba cipollina.

Oltre ai Classici della tradizione come i Maccheroncini alla Carbonara, i Tonnarelli Cacio e Pepe, i Bucatini all’amatriciana e le inimitabili Fettucine Alfredo, il nuovo menu include tra i primi i Maccheroncini di Campofilone al ragù di carne a modo nostro, un piatto divertente che prevede l’aggiunta del ragù direttamente al tavolo.

 

I secondi spaziano dalla carne al pesce. Da provare l’Abbacchio alla cacciatora e patate sfogliate come anche gli Straccetti di manzo in olio cottura, gel di rucola, fonduta di parmigiano e chips di pane all’aglio. Passando ai secondi pesce troviamo il Cuore di baccalà croccante, catalogna saltata e salsa alla puttanesca e il Calamaro marinato al lime e grigliato, crema di cavolfiori viola e salsa verde. Il tutto da abbinare a contorni di stagioni. Finale goloso con i dolci homemade come la Pavlova al mango e frutto della passione e il Millefoglie ai tre cioccolati. Il menu prevede anche un Tasting menu di carne, di pesce e un Menu degustazione a base di tartufo, molto apprezzato soprattutto dalla clientela internazionale.

LA PROPOSTA BEVERAGE

La cantina del ristorante Alfredo alla Scrofa mette a disposizione un autentico forziere di tesori. La carta dei vini, curata e studiata dal sommelier del ristorante Marco Zambardi, è frutto di tanta dedizione e passione che continua a crescere e a rinnovarsi con mille sfumature diverse come un viaggio che non ha fine: “Ci piacerebbe portarvi con noi attraverso le meraviglie enologiche italiane conosciute in tutto il mondo e far sentire dolcemente inebriati tutti i nostri cinque sensi” dichiara Marco.

Suddivisa per regione, i piccoli e i grandi produttori si alternano a storiche realtà vinicole internazionali, vini moderni e vini di una volta, per dare vita a un’ampia antologia di etichette in grado di soddisfare le esigenze di ogni palato. Inoltre, è possibile degustare grandi etichette al bicchiere grazie al sistema di mescita Coravin.

All'interno della carta è possibile trovare anche una sezione chiamata ”La Cantina di Alfredo”, una selezione di vini a marchio privato che vanno dal Metodo Classico al Brunello di Montalcino, dal Barolo al Chianti, dal Pinot Grigio allo Chardonnay e un’attenta e accurata selezione di Champagne, piccoli vignaioli che producono grandi eccellenze rappresentative della regione vinicola francese.

Ampia e variegata anche la Carta dei Cocktail completa di Amari, Liquori, Gin, Rum, Brandy, Cognac e ancora Whiskey, Armagnac, Porto e Grappe. Per gli amanti del bere miscelato è possibile scegliere tra Cocktail Soft, Medium e Strong ispirati alla tradizione ma anche creati ad hoc.

 

Orario

Aperti tutti i giorni a pranzo e a cena

12:30 - 15:00 / 18.00 - 23:00

Contatti e prenotazioni:

Alfredo alla Scrofa

Via della Scrofa, 104/A

Telefono: +39 06.68.80.61.63

Email: customercare@alfredoallascrofa.com

www.alfredoallascrofa.com

Facebook e instagram: alfredoallascrofa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Vai alla barra degli strumenti